ClaPagliabella.JPG

Che cos’è il Pet Counseling? Semplice: il counseling mediato e accompagnato dagli animali. Nella seduta di Pet Counseling ci sono un counselor del benessere, che è una figura professionale con competenze pluridisciplinari, l’utente, e uno o più animali, che possono essere compagni di vita dell’utente o soggetti adatti ad interagire per il tipo di obiettivi che ci si prefigge. Ciò che l’animale mette a disposizione è la propria unicità e individualità, con le peculiari caratteristiche di specie e di personalità individuale. Non avendo filtri razionali complessi, l’animale si connette naturalmente alle emozioni e ai pensieri di chi lo circonda e può mostrarceli attraverso il suo comportamento. Il ruolo del counselor in questo è fare da mediatore: stabilisce con l’utente gli obiettivi e propone attività di vario tipo per raggiungerli, compresa l’interazione con l’animale. E’ attraverso di essa che l’utente prende consapevolezza di ciò su cui è necessario porre attenzione o lavorare.

Si tratta di un counseling molto efficace e dolce al tempo stesso, non si esplica in un dialogo tra persone, ma nello svolgersi di una relazione naturale, in cui il counselor si limita a fare da osservatore-mediatore.

In queste sedute spesso è possibile capire anche i cosiddetti “problemi comportamentali” degli animali, che nella maggior parte dei casi non sono altro che la conseguenza di disequilibri generali nell’ambiente di vita, sociale e familiare, dell’animale.

Il counselor del benessere mette a disposizione anche aiuti quali il Gioco, la cristalloterapia, i fiori di Bach e il lavoro di consapevolezza corporea. Gli animali con cui è possibile interagire nelle sedute sono: cani, cavalli, gatti, conigli, un asino e una capretta.

Attestato SISB immagine.jpg

Relazione Specchio è anche sui social: se ti va, segui e condividi! : )
error
Follow by Email
Facebook
Facebook
Twitter
YouTube
YouTube
Instagram