L’adozione di un cane

12.jpg

Oggi adottare un cane può avvenire per varie strade: da allevamento, da negozio, da rifugio, da recupero da maltrattamento ecc ecc.

Sebbene esistano normative che regolano la convivenza in pubblico col cane (guinzaglio, museruola, ecc), ad oggi non ne esistono che regolamentino con criterio efficace le adozioni.

Adottare un cane è una scelta personale, privata. Tuttavia le azioni che sono connesse all’adozione e alla successiva relazione col cane possono coinvolgere molte altre persone innescando dei contatti, e delle conseguenze, sociali anche ampi.

Una scelta adottiva consapevole prende in considerazione fattori essenziali quali:

– il luogo in cui adottare: allevamenti o rifugi seri, che vi accolgono e forniscono informazioni sul cane, la provenienza, i genitori, eventuali malattie e tutto ciò che è possibile sapere. E’ importante per fare in modo che nessun disagio possa crearsi dovuto a mancanza di informazioni sulle esigenze e sulle caratteristiche dell’essere vivente che entra in famiglia, per garantire al cane di essere accolto con serenità e guidato con attenzione ad imparare le abitudini di convivenza e per preparare la famiglia al compito di guida e inserimento che si assume

– le caratteristiche del cane: le domande da porsi sono soprattutto sulle abitudini di chi adotta, per fare in modo che il cane che prenderà quelle stesse abitudini non vi si trovi a disagio. Alcune domande importanti: Mi piace passeggiare, magari anche sotto la pioggia? Sono pronta ad avere peli in casa? Sono consapevole che un cucciolo va guidato, un adulto ha necessità di vivere alcune situazioni e un anziano va supportato ed accompagnato con rispetto alla morte? So come far fare esperienze istruttive al cane? So come comunicare con lui? Quante ore al giorno posso dedicare alla relazione col cane?

etologia del cane: ci sono delle informazioni di base che vanno sapute (ecco perché è importante affidarsi ad allevamento o rifugio serio), come il fatto che i cani NON sono fatti per stare da soli (sono animali sociali) in giardino, rinchiusi, a catena o per molte ore in casa. I cani possiedono una grandissima capacità di adattamento ma hanno anche esigenze particolari, di specie, razza e soggetto. Ogni soggetto ha predisposizioni ad agire, gusti e preferenze.

– l’emozione: ci sono le nostre, ma anche le loro. La personalità del cane va capita e integrata con la nostra. Ad esempio, se siamo tipi solitari e ci siamo incontrati con un cane vivace e socievole, occorrerà trovare il miglior compromesso per apprezzarsi l’un l’altro.

Gli animali sono una fonte inesauribile di benessere. Chiunque adotti un cane lo desidera e lo amerà con tutto il cuore, farà sempre ciò che ritiene migliore per lui. E’ indubbio. Conoscere ciò che è oggettivamente meglio, per entrambi, è un passo successivo, integrativo e molto utile per vivere davvero una relazione benefica. La relazione con i nostri cani necessita che sappiamo quando guidarli e quando affidarci a loro. La loro comunicazione passa dal linguaggio del corpo, manifestano emozioni e bisogni attraverso i comportamenti e altrettanto facciamo noi, solo che non ne siamo consapevoli; i cani invece si, e da quello traggono la maggior parte delle informazioni che noi gli diamo (senza accorgercene).

Spesso non ci accorgiamo neanche che il modo violento, giudicante, indifferente, con cui trattiamo noi stessi, le nostre emozioni, i nostri pensieri, è lo stesso con cui trattiamo gli altri. La differenza tra umani e animali è che gli animali non possono fare a meno di mostrarcelo, di tradurre ciò che vedono e sentono in noi, in espressione di comportamenti.

Ancora oggi, nonostante la mole di libri, informazioni e professionisti che sono disponibili per adottare consapevolmente, quello che muove nell’adottare un cane resta un fattore puramente emotivo-psicologico.

Informiamoci, informatevi! Per rispetto a voi stessi e agli occhi nell’immagine in foto, NESSUNO merita di essere abbandonato, umiliato, isolato, dimenticato … no, neanche un cane! TUTTI meritiamo di essere accolti, accettati, amati, rispettati. Non dimentichiamolo, nemmeno per noi stessi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...