Progetto Family

Alcuni componenti della famiglia:

  • Nello, l’asino, recuperato poco prima che finisse al macello, all’età di 6 mesi. Non aveva mai visto l’erba quando l’abbiamo portato a casa. Adesso ha 4 anni, è bravissimo a comunicare con individui di altre specie, è molto curioso e si interessa a qualsiasi cosa sia oggetto di novità

Nello

 

  • Bianca e gli altri conigli. Bianca è la capostipite della famiglia, una coniglia “da carne” che ci è stata regalata prima di finire arrosto. Ha allevato gattini e altri coniglietti (abbiamo recuperato un coniglio nano che ci era stato detto essere femmina, poi dopo un mese sono nati 13 cuccioletti …). Nella foto Bianca non aveva latte ma si è lasciata spelare la pancia perché le gattine, recuperate molto piccole e allattate col biberon, le succhiavano il pelo della pancia. Sotto, i cuccioli, Bianca si è sempre fidata nel farceli controllare ed osservare.

Biancamicine1.JPG

conigli neonati giugno 3

 

  • Marsiglia ed Ester, le capre camosciate. Anch’esse dovevano finire in pentola, Marsiglia arriva da un allevamento da carne, Ester è stata recuperata da una ragazza che ce l’ha affidata. Nella foto vedete Marsiglia che gioca con Twister

6 MarsigliaTwe

 

  • Twister, denominato “cane felice“. L’abbiamo trovato segregato in un pollaio, ha vissuto lì i suoi primi mesi di vita, tra botte e pane secco. Tirarlo fuori, verso i sette mesi stimati, non fu semplice. Fobico verso qualsiasi cosa, sviluppò presto comportamenti aggressivoidi verso cani e persone. Il percorso è stato lungo ma oggi è la mia miglior spalla, gioioso, sensibile, mai irascibile, attento. Ottimo insegnante per i cani, molto sensibile verso gli stati emozionali delle persone. Nella prima foto era ai suoi primi mesi con me, ancora molto timoroso. Nella seconda, Twister oggi.

twe-paura.jpg

Twegioco72dpi